Intergrana e la sostenibilità ambientale:
Abbiamo scelto il fotovoltaico

Con la nostra azienda, Intergrana, da un lato, abbiamo intrapreso un percorso di miglioramento del ciclo di produzione, che ci mette nelle condizioni di rinnovare con costanza i macchinari per soddisfare differenti tipologie di richieste, e dall’altro, ne abbiamo avviato uno di miglioramento dell’impatto ambientale della nostra attività.

Nel 2009 abbiamo fatto installare 1000m2 di pannelli solari sui tetti dei due edifici aziendali (in condizioni ottimali possono raggiungere un picco di produzione di 50 kW/h) per soddisfare i bisogni energetici della nostra attività produttiva e per avere un impatto meno invasivo sull’ambiente che ci circonda.

Come imprenditori comprendiamo il valore di investire nel settore del fotovoltaico e di dotarsi di impianti, di pannelli e di sistemi di accumulo che ci permettono di autoprodurre e autoconsumare l’energia anche quando questa è in eccesso. In questo modo, infatti, riusciamo a raggiungere una indipendenza energetica, a contenere i costi, ad abbassare la voce della spesa energetica annuale e ad avere risorse supplementari da destinare all’innovazione o allo studio e al lancio di nuovi prodotti.

Non ci sentiamo estranei alle questioni ambientali, anzi: riteniamo che sia nostro compito affidarsi a una fonte rinnovabile per ridurre l’impatto ambientale della nostra attività produttiva.

Con la nostra azienda, Intergrana, da un lato, abbiamo intrapreso un percorso di miglioramento del ciclo di produzione, che ci mette nelle condizioni di rinnovare con costanza i macchinari per soddisfare differenti tipologie di richieste, e dall’altro, ne abbiamo avviato uno di miglioramento dell’impatto ambientale della nostra attività.

Nel 2009 abbiamo fatto installare 1000m2 di pannelli solari sui tetti dei due edifici aziendali (in condizioni ottimali possono raggiungere un picco di produzione di 50 kW/h) per soddisfare i bisogni energetici della nostra attività produttiva e per avere un impatto meno invasivo sull’ambiente che ci circonda.

Come imprenditori comprendiamo il valore di investire nel settore del fotovoltaico e di dotarsi di impianti, di pannelli e di sistemi di accumulo che ci permettono di autoprodurre e autoconsumare l’energia anche quando questa è in eccesso. In questo modo, infatti, riusciamo a raggiungere una indipendenza energetica, a contenere i costi, ad abbassare la voce della spesa energetica annuale e ad avere risorse supplementari da destinare all’innovazione o allo studio e al lancio di nuovi prodotti.

Non ci sentiamo estranei alle questioni ambientali, anzi: riteniamo che sia nostro compito affidarsi a una fonte rinnovabile per ridurre l’impatto ambientale della nostra attività produttiva.

parm

CONFEZIONI INNOVATIVE PER ALIMENTI

Il nostro impegno, considerato che il nostro lavoro ci porta a fare ricorso a imballi in plastica, è anche rivolto a individuare confezioni innovative che, da un lato, assicurino l’aroma e l’integrità del prodotto e, dall’altro, abbattano l’impatto ambientale proprio del packaging per il confezionamento degli alimenti. Entrambe queste esigenze sono soddisfatte da una tipologia di confezionamento con effetto skin che utilizziamo per la commercializzazione del Parmibreak e che ci consente di ridurre, rispetto all’imballo ‘tradizionale’, l’uso della plastica del 70%.

SOSTENIBILITÀ ALIMENTARE:
CERTIFICAZIONE DI PRODOTTO BIOLOGICO

Siamo altrettanto sensibili alle questioni di sostenibilità alimentare, queste ci portano a scegliere, per le nostre confezioni, formaggi realizzati con latte e con processi a basso impatto ambientale.

Nel 2017 Intergrana ha acquisito la Certificazione Etica e Ambientale per la lavorazione e il confezionamento del Parmigiano Reggiano Biologico. Ci è stata rilasciata dal consorzio ICEA, attivo nel settore dell’agricoltura biologica in Italia e in Europa, e impegnato a favorire uno sviluppo sostenibile che rispetti l’ambiente e tuteli lavoratori e consumatori.

Pensando anche ai consumatori e al loro diritto di scegliere quali alimenti consumare, abbiamo prodotto un nostro marchio di sostituto del formaggio, il Forvegan, che non contiene alimenti di origine animale e che permette, anche a chi ha sposato un particolare tipo di alimentazione, di condire i propri piatti con un sapore ricco e intenso come quello del formaggio.

Intergrana è un’azienda green, sensibile alle questioni di sostenibilità ambientale e alimentare: scegli prodotti sostenibili.

mono
mono

SOSTENIBILITÀ ALIMENTARE:
CERTIFICAZIONE DI PRODOTTO BIOLOGICO

Siamo altrettanto sensibili alle questioni di sostenibilità alimentare, queste ci portano a scegliere, per le nostre confezioni, formaggi realizzati con latte e con processi a basso impatto ambientale.

Nel 2017 Intergrana ha acquisito la Certificazione Etica e Ambientale per la lavorazione e il confezionamento del Parmigiano Reggiano Biologico. Ci è stata rilasciata dal consorzio ICEA, attivo nel settore dell’agricoltura biologica in Italia e in Europa, e impegnato a favorire uno sviluppo sostenibile che rispetti l’ambiente e tuteli lavoratori e consumatori.

Pensando anche ai consumatori e al loro diritto di scegliere quali alimenti consumare, abbiamo prodotto un nostro marchio di sostituto del formaggio, il Forvegan, che non contiene alimenti di origine animale e che permette, anche a chi ha sposato un particolare tipo di alimentazione, di condire i propri piatti con un sapore ricco e intenso come quello del formaggio.

Intergrana è un’azienda green, sensibile alle questioni di sostenibilità ambientale e alimentare: scegli prodotti sostenibili.