Crema al Parmigiano Reggiano: una ricetta gustosa e delicata

Crema al Parmigiano Reggiano: una delizia tutta italiana

Oggi andremo a vedere una ricetta molto semplice, molto versatile, ma soprattutto molto gustosa: la crema al Parmigiano Reggiano.

Gli ingredienti richiesti sono pochi, il tempo di esecuzione è abbastanza ristretto e il prodotto finale è davvero molto versatile. La crema parmigiano che andremo a vedere, infatti, può essere accompagnata a dei crostini per improvvisare un aperitivo con amici e familiari; oppure può essere utilizzata per condire una pasta veloce, senza rinunciare ad un sapore forte e deciso; o, ancora, può andare a condire un filetto di carne. A noi di Intergrana piace utilizzarla anche nelle lasagne bianche, in accompagnamento al ragù bianco e in sostituzione della besciamella, ma anche per amalgamare dei risotti con noci e radicchio.

Insomma, gli usi della crema di Parmigiano Reggiano sono davvero tantissimi, e starà a voi scoprirne sempre di nuovi, una volta che avrete imparato come si fa.

Crema di Parmigiano Reggiano ricetta

Il procedimento che seguiremo è molto simile a quello con cui si prepara la besciamella, ma, nel nostro caso, dovremo abbondare con il Parmigiano Reggiano per restituire alla crema finale il sapore inconfondibile del formaggio più famoso del mondo.

Ingredienti

  • 200 g di Parmigiano Reggiano DOP (da grattugiare)
  • 500 g di Latte intero
  • 50g di Burro
  • 50g di Farina 00

Tempo di preparazione: 10 min

Tempo di cottura: 20 min

Procedimento

  1. Prendete due tegami. Nel primo versate il latte intero e cominciate a scaldarlo, facendo ben attenzione a non portarlo al punto di ebollizione.
  2. Nel secondo, invece, sciogliete il burro scaldandolo a fuoco lento.
  3. Quando il burro si sarà sciolto, toglietelo dal fuoco e aggiungeteci la farina versandola a pioggia, così da evitare la formazione di grumi, e mescolate continuamente.
  4. Quando la farina e il burro saranno ben amalgamati, versate nello stesso tegame il latte precedentemente scaldato. Anche qui, versatelo lentamente e continuate a mescolare.
  5. Rimettete il tegame sul fuoco per riscaldare il composto. Tenete il fuoco basso in modo che il composto si addensi senza bruciarsi.
  6. Una volta raggiunta una consistenza cremosa e densa, togliete il tegame dal fuoco e versateci dentro il Parmigiano Reggiano grattugiato. Fate attenzione a versarlo lentamente e a mescolare bene il composto. In questo passaggio, potrebbero essere utili delle fruste elettriche (a bassa velocità). 
  7. La crema di Parmigiano Reggiano è pronta. Come capirlo? Prendete un cucchiaio di salsa e lasciatelo cadere sul composto. Se la salsa rimane sulla superficie per alcuni secondi prima di amalgamarsi al resto, è pronta!

Conservazione

Il nostro consiglio è di consumare la crema al parmigiano quando è ancora fresca, ma, nel caso ne aveste fatta troppa, potrete anche conservarla in frigo per 2-3 giorni. Vi basterà riporla in un contenitore ermetico, o coprirla con della pellicola trasparente.

Evitate assolutamente di congelarla: perderebbe tutta la sua consistenza.

Consigli e variazioni

Come per la besciamella, la consistenza della crema di Parmigiano Reggiano è facilmente variabile. Vi basterà aggiungere 20g di farina per ottenere una consistenza più densa, ideale per condire crostini o un filetto di manzo. Se invece cercate di ottenere una crema di formaggio per pasta e per risotti, eliminando 20 g di farina (o qualcosa di più), otterrete un composto più liquido.

E voi? Avete già provato a creare questa crema con il Parmigiano Reggiano Intergrana? Contattateci per sapere di più sui nostri prodotti o per scoprire nuove gustose ricette!